Ho smesso

Mi chiamo B., sono un alcolista e anche mio padre lo era. Me lo ricordo a malapena perché aveva abbandonato mia madre quando avevo 3 anni ed è morto per alcolismo che ne avevo 8. Ho sempre giurato a me stesso che non avrei mai fatto come lui, invece pian piano l’alcol mi ha preso […]

Un’umanità che non mi aspettavo: la mia esperienza al Servizio Androna degli Orti

Ho saputo del Servizio Giovani di Androna degli Orti tramite passaparola. Mi sono rivolto al servizio di mia volontà quando avevo 18 anni, senza aver molto chiaro come funzionasse il servizio stesso. Ho atteso la maggiore età perché inizialmente non volevo coinvolgere i miei genitori e avevo intenzione di iniziare il mio percorso terapeutico nel […]

Perchè ho scelto di chiedere aiuto

Sono venuto a conoscenza del Servizio Giovani di Androna degli Orti tramite amici, ma conoscevo di fama il servizio già da quand’ero piccolo. Mi sono rivolto ad Androna in accordo con la mia famiglia, una volta preso atto del mio problema con le sostanze. Tuttavia posso ritenere questo gesto una mia scelta. Avevo problemi con […]

La battaglia di mia figlia contro l’alcool

Nell’ottobre 2016, all’età di 22 anni, mia figlia è stata riconosciuta alcolista. Aveva iniziato a bere ai tempi della scuola superiore. Tornava a casa sempre più tardi, confidando nel sonno dei genitori, dormiva fuori, a casa di amici, perché la serata continua così. Io tutto questo, al tempo, lo intuivo anche se non avevo prove, […]

Ho paura del cibo

Ieri… Ieri era movimento. Continuo, disperato, senza fine. Piscina, cyclette, palestra, scale, mare, montagna, campagna, città. Scarpe consumate, muscoli contratti, il cuore che accelera, calorie che scivolano via. Movimento incessante dentro di me, nella mia testa, pensieri, voci. Mai tranquillità. Ieri erano due ciliegie. Rosse, lucide, tonde, due ciliegie (da sempre mio frutto preferito) mi […]

Una notte arrivarono le voci

Il disagio si manifestò impercettibilmente, senza che me ne rendessi conto. Iniziò una sera, l’ennesima sera trascorsa davanti al computer, lavorando sul progetto da consegnare in tempi relativamente brevi; iniziò con una sensazione, un brivido glaciale lungo la spina dorsale; poi ebbi la netta impressione di essere osservato da occhi invisibili, che scrutavano ogni mia […]

Testimonianza di un anonimo

Il disagio si manifestò impercettibilmente, senza che me ne rendessi conto. Iniziò una sera, l’ennesima sera trascorsa davanti al computer, lavorando sul progetto da consegnare in tempi relativamente brevi; iniziò con una sensazione, un brivido glaciale lungo la spina dorsale; poi ebbi la netta impressione di essere osservato da occhi invisibili, che scrutavano ogni mia […]