HO COME UN BLOCCO. NON RIESCO A FARE PIÙ NIENTE

Quando ci si trova davanti a una difficoltà improvvisa, la sensazione di essere bloccati è naturale. Il cervello può reagire lentamente a uno stimolo che non conosce o che non si aspettava. Per di più ognuno ha il suo modo personale di affrontare quello che gli succede.
 
In alcuni casi però la sensazione di essere bloccati potrebbe dipendere da un’ansia esagerata che non si sa controllare. E diventa un ostacolo in più. Se è così, è arrivato il momento di fare qualcosa.
 
Altre volte capita che davanti ai problemi non si riesce a prendere una decisione o a fare una scelta. Allora ci si blocca. Ci si sente disinteressati e demotivati. Come se nessuna delle possibili scelte ci riguardasse davvero. Oppure le decisioni da prendere potrebbero sembrare così strane, o assurde, da confonderci, impedirci di agire.
 
Se l’ansia, la tristezza o la confusione ti impediscono di agire,  perché non ne parli? Confidarti con qualcuno può aiutare. Dare una risposta alle tue domande può essere più semplice con persone di cui ti fidi.
 

Se scrivi o chiami da Trieste e dintorni c’è a disposizione la chat o il numero verde gratuito 800 510 510, se preferisci puoi recarti presso le strutture dell’Azienda Sanitaria di Trieste.

Se ci contatti da un’altra zona rivolgiti alle strutture sociosanitarie del tuo territorio.

 
Vuoi saperne di più? Vai alla pagina dedicata.

Contatto è un servizio dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste. Il numero verde e la chat sono riservati alle persone che chiamano e scrivono da Trieste e dintorni. Se chiami o scrivi da un’altra zona ti invitiamo a rivolgerti alle strutture del tuo territorio.