È VIETATO BERE ALCOLICI SE SI È MINORENNI?

ALCOL AI MINORI: UN CHIARIMENTO SUI DIVIETI

Il decreto Balduzzi, convertito nella Legge 189/2012, ha introdotto il divieto di vendita di alcolici ai minori di anni 18. Non c’è differenza tra la vendita nei negozi o la somministrazione in un esercizio pubblico, ed è ininfluente che il gestore somministri a minorenni bevande alcoliche per il consumo sul posto o che le venda per asporto.

La legge prevede sanzioni penali nel caso di somministrazione o vendita a minori di 16 anni (art. 689 c.p.), e sanzioni amministrative nel caso di somministrazione o vendita a minori tra i 16 e i 18 anni (art. 7 decreto Balduzzi).

Le stesse norme si applicano ai distributori automatici che non permettono la rilevazione automatica dell’età, o che non sono presidiati.

 

Vuoi saperne di più? Vai alla pagina dedicata.

Contatto è un servizio dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste. Il numero verde e la chat sono riservati alle persone che chiamano e scrivono da Trieste e dintorni. Se chiami o scrivi da un’altra zona ti invitiamo a rivolgerti alle strutture del tuo territorio.