COSA SUCCEDE SE GUIDO DOPO AVER BEVUTO UN BICCHIERE DI TROPPO?

ALCOL E GUIDA

L’alcol influenza la capacità di attenzione, di concentrazione e i tempi di reazione agli stimoli, perciò mettersi alla guida di un veicolo dopo aver assunto bevande alcoliche è estremamente rischioso. Agisce sui sensi e sul comportamento influenzando particolarmente la vista, i tempi di reazione, la capacità di concentrazione e la capacità di giudizio.

Il campo visivo normalmente percepito ha un’angolazione di 180°. Dopo aver assunto sostanze alcoliche la visione laterale si riduce (questo effetto è chiamato visione a tunnel), e la capacità di adattamento alla visione notturna diminuisce. L’alcol rende difficoltosa la coordinazione dei movimenti e rallenta notevolmente i tempi di reazione. I movimenti e gli ostacoli sono percepiti con notevole ritardo.

L’alcol crea un senso di euforia e sicurezza di sè che porta a sopravvalutare le proprie capacità e a sottovalutare i rischi. Compromette inoltre le capacità di vigilanza e induce sonnolenza.

Il rischio di incidente stradale aumenta in modo esponenziale all’aumentare del valore dell’alcolemia, ovvero la concentrazione di alcol nel sangue.

Tutte le sostanze agiscono sulle funzioni cerebrali. Mettersi alla guida dopo aver assunto alcol o droghe è estremamente pericoloso.

Se scrivi o chiami da Trieste e dintorni c’è a disposizione la chat o il numero verde gratuito 800 510 510, se preferisci puoi recarti presso le strutture dell’Azienda Sanitaria di Trieste.

Se ci contatti da un’altra zona rivolgiti alle strutture sociosanitarie del tuo territorio.

Vuoi saperne di più? Vai alla pagina dedicata.