È VIETATO BERE ALCOLICI SE SI È MINORENNI?

ALCOL AI MINORI: UN CHIARIMENTO SUI DIVIETI

Il decreto Balduzzi, convertito nella Legge 189/2012, ha introdotto il divieto di vendita di alcolici ai minori di anni 18. Non c’è differenza tra la vendita nei negozi o la somministrazione in un esercizio pubblico, ed è ininfluente che il gestore somministri a minorenni bevande alcoliche per il consumo sul posto o che le venda per asporto.

La legge prevede sanzioni penali nel caso di somministrazione o vendita a minori di 16 anni (art. 689 c.p.), e sanzioni amministrative nel caso di somministrazione o vendita a minori tra i 16 e i 18 anni (art. 7 decreto Balduzzi).

Le stesse norme si applicano ai distributori automatici che non permettono la rilevazione automatica dell’età, o che non sono presidiati.

PARLANE

Se scrivi o chiami da Trieste e dintorni c’è a disposizione la chat o il numero verde gratuito 800 510 510, se preferisci puoi recarti presso le strutture dell’Azienda Sanitaria di Trieste.

Se ci contatti da un’altra zona rivolgiti alle strutture sociosanitarie del tuo territorio.


Vuoi saperne di più? Vai alla pagina dedicata: